giovedì 16 gennaio 2014

Tiramisù classico

Tiramisù

Qual è il segreto per fare un buon tiramisù ? Utilizzare uova freschissime e savoiardi di pasticceria che sono bassi, molto friabili e spumosi. Non bisogna, poi, esagerare con il caffè. I savoiardi non devono essere inzuppati di caffè: in quest’ultimo devono essere solo tuffati velocemente ….. Una buona crema a base di uova, mascarpone e Brandy ed una , anzi due spolverate di cacao amaro, completano la preparazione di questo dolce conosciutissimo e molto amato. Un grande classico.


Difficoltà
Facile
Preparazione
ca 50 minuti
Cottura            
=
Ingredienti
per 6
persone
ca. 400 gr. di savoiardi(di pasticceria: bassi, molto friabili e spumosi)
500 gr. di mascarpone
5 tuorli(le uova devono essere freschissime)
7-8 cucchiai di zucchero
2 albumi
2 cucchiai di Brandy
caffè
cacao amaro




Preparate con la moka sei (o sette) tazzine di caffè. Quindi versate il caffè in una terrina non troppo piccola ( vi dovrete immergere velocemente i savoiardi) e lasciatelo raffreddare.
In una ciotola capiente sbattete, con il cucchiaio di legno, i tuorli e lo zucchero fino ad ottenere un composto gonfio e dal colore paglierino.

Quindi incorporatevi, un cucchiaio per volta, il mascarpone mescolando delicatamente (sempre con il cucchiaio di legno): aggiungerete il secondo cucchiaio di mascarpone e i successivi, solo quando il primo e gli altri saranno stati ben incorporati.

Mentre incorporate il mascarpone, montate a neve, con lo sbattitore, gli albumi con un pizzichino di sale.
Quando tutto il mascarpone sarà stato incorporato, unite al composto due cucchiai di Brandy e mescolate delicatamente fino a quando anch'esso sarà stato incorporato. 

Quindi aggiungete nel composto, un cucchiaio per volta, gli albumi montati a neve e incorporateli in esso, mescolando delicatamente dal basso verso l’alto. La crema sarà pronta quando il composto sarà omogeneo, ben amalgamato e gonfio.
(Il caffè dovrebbe essere, a questo punto, almeno tiepido. Se dovesse essere ancora troppo caldo, coprite la ciotola con la crema e ponetela in frigorifero).

Tuffate, anzi, immergete per un istante i savoiardi, uno per volta, nella terrina in cui avete versato il caffè e disponeteli via via uno a fianco dell’altro in una pirofila, fino a formare uno strato. Coprite i savoiardi con circa metà della crema che stenderete con una spatola. Spolverate in modo uniforme con il cacao amaro.

Fate poi un secondo strato di savoiardi, procedendo nello stesso modo, e terminate coprendo con la crema rimasta ed una spolverata uniforme di cacao.

Coprite la pirofila con un foglio di alluminio e lasciate riposare il tiramisù per 3- 4 ore prima di servirlo. 

Se volete gustare un tiramisù davvero ottimo, preparatelo la sera e lasciatelo riposare in frigorifero tutta la notte .Il giorno dopo terminerete il pranzo alla grande.


2 commenti :

  1. ciao , ottima classica ricetta ! prova a sostuituire il brandy con del marsala od un buon passito, vedrai che il gusto ci guadagna ;-) essendo marsala e passito più zuccherini puoi diminuire la quantità di zucchero.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Pierluca per il suggerimento.Il prossimo tiramisù sarà al marsala o al passito :)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...