mercoledì 8 gennaio 2014

Carpaccio di scamorza con fagiolini

Carpaccio_di_scamorza_con_fagiolini
Il carpaccio è una pietanza che è stata proposta a Venezia nel 1963 in occasione di una mostra dedicata al pittore Carpaccio: è costituita di sottili fette crude di carne condite con olio, limone, sale, pepe e scaglie di formaggio grana. Il carpaccio di scamorza è una variante altrettanto saporita e fresca di questo piatto: la carne è sostituita da fettine di formaggio (la scamorza) cosparse di tocchetti di sedano e condite con olio, limone, timo, sale e pepe. Completa il piatto il contorno di fagiolini cotti al dente e conditi con olio e limone. Ho trovato la ricetta nel sito de “Il Cucchiaio d’Argento” : ho sostituito il cetriolo e la menta rispettivamente con sedano e timo.



Difficoltà
Facile
Preparazione
15 minuti
Cottura
ca 30 minuti
Ingredienti
per 6/8
persone
400 g di scamorza
1 costa di sedano
succo di mezzo limone
1-2 rametti di timo
olio extravergine di oliva
sale e pepe
per il contorno
500-600 g di fagiolini

Cuocete al dente i fagiolini lavati e mondati. Scolateli e conditeli con olio, una spruzzata di limone, sale e pepe. Conservateli al fresco.

Affettate la scamorza e la costa di sedano lavata e mondata. Disponete le fettine sul piatto da portata e cospargetele con i tocchetti di sedano.

In una terrina preparate emulsionate 3-4 cucchiai di olio, il succo di mezzo limone, le foglioline lavate ed asciugate di timo, un pizzico di sale ed una spolverata di pepe. Condite il carpaccio con l’emulsione della terrina e servitelo con il contorno di fagiolini.

I sapori si amalgamano molto bene se si fa riposare il carpaccio per circa trenta minuti (magari in frigorifero) dopo averlo condito con l’emulsione.

















1 commento :

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...