domenica 15 dicembre 2013

Dolce di Natale: panettone ricoperto di cioccolato farcito con crema al mascarpone e arancia

Panettone_ricoperto_e_farcito_1
Il panettone è forse il dolce natalizio per eccellenza: una farcitura azzeccata lo rende un dolce unico.
La ricetta trovata anni fa in “Sale & Pepe” propone di farcire il panettone con una delicatissima crema a base di uova, mascarpone, scorza e succo di arancia. La glassa di cioccolato che ricopre il panettone lo rende golosissimo!

Difficoltà
Media
Preparazione
45 minuti
Cottura
ca 10 minuti

1 panettone di 1 kg.
150 g di zucchero
3 tuorli
650 g di mascarpone
un cucchiaio di scorza di arancia non trattata
2-3 cucchiai di succo di arancia tritata
400 g di cioccolato fondente (70 o 80 % di cacao) o al latte
150 g di panna fresca
2-3 cucchiai di Cognac



Panettone_ricoperto_e_farcito_2


Per svuotare il panettone: capovolgetelo e incidetelo con un taglio circolare a 2 cm dal bordo. Rimettete il panettone in piedi, infilate la lama sotto la calotta e muovendola delicatamente staccate il cilindro interno senza tagliare la calotta. Rovesciate ancora il panettone e sfilate il cilindro di mollica. Che affetterete a dischi dello spessore di circa 2 cm.

Per preparare la crema: lavorate nello sbattitore il tuorli e lo zucchero in modo di ottenere un composto soffice. Unite il mascarpone a cucchiaiate(una alla volta), il succo di arancia, la scorza di arancia ed il Cognac. Lavorate fino ad ottenere una crema morbida.

Per farcire il panettone: capovolgete il panettone, versatevi in modo uniforme qualche cucchiaio di crema ed appoggiatevi un disco di mollica e procedete alternando la crema e la mollica. L’ultimo disco di mollica dovrà essere quello con la crosticina esterna. Rimettete il panettone in piedi, avvolgetelo con un foglio di alluminio e riponetelo in frigorifero.

Per preparare la copertura di cioccolato: riducete le tavolette di cioccolato in pezzetti uniformi, rovesciateli nel polsonetto (o in una piccola casseruola) e fateli fondere a bagnomaria a fuoco basso. Quando il cioccolato sarà fuso aggiungete gradualmente la panna fresca e mescolate in modo di ottenere un composto morbido.

Prendete il panettone , togliete il foglio di alluminio ed appoggiate in piedi il panettone su un piatto. Rovesciatevi sopra la copertura al cioccolato e stendetela velocemente ed in modo uniforme con una spatola.

Riponete il panettone in frigorifero fino al momento di servirlo (ho preparato il panettone farcito la sera e l’ho lascito riposare in frigorifero tutta la notte. L’ho lasciato riposare a temperatura ambiente per circa un’ora prima di servirlo).

Ho trovato questa ricetta in un vecchio numero di dicembre di “Sale & Pepe”: l’unica variazione apportata è l’aggiunta di Cognac. Ho presentato il panettone guarnito con zeste di arancia e rametti di ribes ( attorno rametti di pungitopo che fanno tanto Natale ma che non si mangiano!).



















2 commenti :

  1. Sublime golosità, non mi sembra poi estremamente difficile, ti ringrazio, un caro saluto.
    Gianni B.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e infatti non lo è! Serve soltanto un pò di pazienza per svuotare il panettone e per ricoprirlo,alla fine, con il cioccolato.....e il gioco è fatto :)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...