giovedì 14 novembre 2013

Lo zabaione (o zabaglione)

Zabaione

Oggi vi propongo un dolce al cucchiaio semplicemente straordinario.La sua preparazione è semplicissima e richiede poco tempo. Lo dovete assolutamente provare.Scoprirete così che lo zabaione (o zabaglione) ha un sapore unico ma anche che “scalda il cuore”.Infatti consola, conforta e gratifica.

Se oggi è un giorno no o così così,preparate lo zabaione.Se la giornata è stupenda, festeggiate con lo zabaione…..e non ve ne pentirete. Anche perché il suo colore solare non può che mettere allegria.Per apprezzarlo meglio, gustatelo tiepido in una tazza o in una coppetta . Si può preparare anche per valorizzare un gelato o farcire una torta o per accompagnarla.

Difficoltà
Facile
Preparazione
ca 20 minuti
Cottura
ca 20 minuti
Ingredienti
per 4 persone
5 tuorli
7-8 cucchiai di zucchero
Marsala





Sbattete molto bene i tuorli con lo zucchero in una casseruola (è ideale il polsonetto di rame) così da ottenere un composto gonfio e omogeneo e di colore paglierino. Quindi aggiungete il Marsala servendovi di un mezzo guscio d’uovo che rovescerete (pieno di Marsala!) nel composto per 5 volte: versate un mezzo guscio alla volta, mescolate delicatamente in modo di farlo ben incorporare nel composto prima di aggiungere gli altri 4.

Fate cuocere a bagnomaria mescolando, delicatamente e senza smettere, con un cucchiaio di legno.

( La cottura a bagnomaria prevede di immergere la casseruola o il recipiente con il composto da cuocere in un’ altra casseruola, un po’ più grande, contenente acqua che dovrete far bollire prima di immergervi la casseruola con il composto. Cioè portate ad ebollizione l’acqua nella casseruola più grande, poi abbassate la fiamma, in modo di mantenere un bollore leggero ma costante, immergetevi la casseruola con il composto pronto da cuocere e procedete con la cottura senza smettere di mescolare ).

Il composto deve cuocere, a fiamma molto bassa, e non deve bollire. Lo zabaione è pronto quando il composto comincerà ad addensarsi, si sarà ben gonfiato ed avrà una consistenza morbida e cremosa.

Si serve tiepido in coppette e lo si può accompagnare con biscotti secchi come lingue di gatto o baicoli.

Con lo zabaione si puo’ anche guarnire una torta o un gelato.

2 commenti :

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...