venerdì 8 novembre 2013

Coda di rospo al vino in padella

Coda_di _rospo_al_vino_in_padella

La coda di rospo (o rana pescatrice) al vino in padella è un secondo piatto che si prepara in poco tempo e che si mangia sempre molto volentieri con il contorno dei pomodorini cotti nella stessa padella.



Difficoltà
Facile
Preparazione
10 minuti
Cottura
30 minuti
Ingredienti
per 4 persone
800 g di coda di rospo pulita
1 bicchiere di vino bianco secco
15 pomodorini ciliegini
1 spicchio di aglio
1 rametto di timo
1 scalogno
olio extravergine di oliva
sale e pepe




In una casseruola rosolate l’aglio tagliato a metà (privato dell’eventuale germoglio) e poi affettato sottilmente.Aggiungete la coda di rospo, lo scalogno a fettine, i pomodorini (lavati, asciugati,tagliati a metà e privati dei semi) e le foglioline di timo lavate ed asciugate.

 Regolate di sale e di pepe. Cuocete per quindici minuti, bagnate con il vino bianco secco e fatelo sfumare. Versate poca acqua calda e fate cuocere, coprendo la casseruola, per circa dieci minuti e comunque fino a quando la coda di rospo risulterà ben morbida. 

A cottura quasi ultimata, scoprite per fare evaporare il liquido in eccesso.


2 commenti :

  1. Risposte
    1. Grazie Alfredo!La coda di rospo così cucinata è deliziosa

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...